seguimi tramite e-mail

giovedì 7 aprile 2016

Cosa dice INVALSI su Bes, DSA, ...

Viste le numerose richieste dei colleghi, copio qui di seguito le FAQ di Invalsi relative agli alunni con bisogni educativi speciali:

Domanda: Studenti con bisogni educativi speciali (allievi disabili di qualsiasi tipo o allievi con DSA).
Risposta: Gli studenti con bisogni educativi speciali (sia disabili di qualsiasi tipo sia alunni con DSA) vanno inseriti nel numero complessivo degli alunni iscritti nelle classi di appartenenza. Nel modulo d'iscrizione NON DEVE ESSERE INDICATO il numero degli allievi con bisogni educativi speciali (sia disabili di qualsiasi tipo sia alunni con DSA).

Domanda: Studenti con bisogni educativi speciali (esclusi DSA, disabili visivi, sordi).
Risposta: Gli studenti con bisogni educativi speciali, esclusi i DSA, i disabili visivi e i sordi, presenti nella classe avranno la possibilità di effettuare una prova personalizzata ideata dai docenti, in accordo con il consiglio di classe. La predetta prova non sarà predisposta dall'INVALSI e non dovrà essere inviata all'INVALSI, né, tantomeno,
L'INVALSI non costruisce prove differenziate.

Domanda: Studenti DSA, disabili visivi e sordi.
Risposta: Gli studenti DSA, disabili visivi e sordi dovranno svolgere la prova standard proposta dall'INVALSI e potranno avvalersi, accanto al fascicolo cartaceo, di particolari formati o supporti predisposti dall'INVALSI (Word, .mp3, Braille e Word per sordi).

Domanda: Studenti DSA in attesa di certificazione.
Risposta: Qualora dai verbali della scuola risulti che per gli studenti DSA in attesa di certificazione è stata avviata la procedura per il riconoscimento del DSA, è possibile fare fin da ora la richiesta delle prove in formato Word o .mp3.

Domanda: Studenti con bisogni educativi speciali.
Risposta: Tra gli studenti con bisogni educativi speciali da segnalare all'INVALSI non rientrano i casi di disagio socio-economico-culturale.

Gli alunni stranieri fanno la stessa prova, i dati sono poi restituiti aggregando e disaggregando i risultati in relazione all'anno di arrivo in Italia.

Nessun commento:

Posta un commento